• 12186425_895042870572982_1537437918244541085_o
  • 12184036_895042143906388_6796080501061624338_o
  • 12186802_895040307239905_3863016480714696419_o
  • 12188068_895041123906490_8425358218097377824_o
  • 12182818_895041140573155_503842368592639699_o
  • 12187965_895040237239912_3807913005042235433_o
  • 12186299_895040663906536_6687073745579718980_o
  • 12182967_895040830573186_513076429404460110_o
  • 12182932_895040117239924_4260243148245909472_o
  • 12185286_895040253906577_7148620136359202893_o
  • 12188184_895041697239766_369031714999079313_o
  • 12191122_895041383906464_4304237682969539290_o
  • 11707692_895039480573321_6147354600882760489_o
  • 887359_895040483906554_3541937238437586927_o
  • 12185410_895042770572992_6577534998191496262_o
  • 12182790_895039093906693_8275982386607538458_o
  • 11224325_895044413906161_6543664756282483277_o
  • 12189349_895040423906560_569680480762949524_o
  • 12182655_895040990573170_1224269624698617664_o
  • 12189241_895039197240016_4910653529739393283_o

Servizio trasporto disabili

Servizio trasporto disabili

Servizio Trasporto disabiliIl servizio di trasporto dei disabili trova spesso grandi difficoltà ad essere effettuato dai familiari poiché sussistono oggettive difficoltà pratiche e sanitarie: da un lato, l'assenza di sistemi tecnicizzati che consentano un carico rapido, veloce e senza sforzo del paziente disabile, dall'altro, l'assenza di un'assistenza sanitaria adeguata durante il trasporto stesso.
Per questo motivo diventa indispensabile richiedere un aiuto professionale, efficiente e mirato, che permetta di rendere molto più agevole e meno traumatico il trasporto di un soggetto disabile dalla propria abitazione alla struttura ospedaliera e viceversa.
Il servizio di trasporto per disabili Croce Bianca di Perugia si avvale della sua esperienza nel settore, per trasportare soggetti deambulanti e non, infermi, pazienti allettati su barella o meno, senza arrecare danni nè fisici nè emotivi, avendo cura di rendere la pratica quanto più specializzata grazie ad attrezzature mirate.
Il paziente disabile in molti casi non può camminare sulle proprie gambe ed ha la necessità di avere accortezze e tutele speciali, riferite alla precisa problematica.
Competenza e professionalità sono messe a disposizione di famiglie con disabili che richiedono uno spostamento sanitario d'eccellenza. L'intervento del servizio di trasporto della Croce Bianca di Perugia permette di effettuare uno spostamento in totale sicurezza, poiché effettuato con ambulanze attrezzate da un punto di vista sia sanitario che pratico.

La sicurezza sanitaria nel trasporto dei disabili

Lo spostamento di un paziente disabile non può permettersi di essere improvvisato ed eseguito con i normali mezzi a disposizione poiché si rischierebbe di incorrere nel grave errore di trascurare tutti i rischi a cui il soggetto può andare incontro durante il viaggio.
Ogni ambulanza o mezzo di trasporto utilizzato per lo spostamento dei disabili, deve essere adeguatamente adibito alle singole circostanze ed esigenze del paziente, la cui totale salvaguardia rappresenta il primo e più importante fattore.
Con il servizio di trasporto Croce Bianca viene assicurata la stabilità di tutti i parametri vitali del disabile, qualora vi siano compromissioni organiche, situazioni di precaria salute o elevato rischio di un improvviso decadimento delle condizioni generali. Non va inoltre tralasciato il fondamentale ruolo che lo stress riveste nel trasporto dei disabili: un paziente, infatti, può aggravarsi notevolmente e abbassare le proprie difese immunitarie anche solo per l'effetto negativo che lo stress causa ad un organismo già sotto prova.
Il disabile può vivere lo spostamento anche come un momento di impegno fisico al di fuori della sua portata, motivo che può peggiorare la situazione generale se il mezzo di trasporto non risulta sufficientemente adeguato a permettere un eventuale intervento sanitario, anche blando, qualora si rendesse necessario. Accanto a queste caratteristiche, la presenza di personale medico ed infermieristico altamente qualificato assicura prestazioni sanitarie d'eccellenza anche in movimento.

Praticità e agevolezza: le parole chiave del trasporto disabili

I mezzi di trasporto per disabili devono rispettare alcune richieste prettamente organizzative e strutturali che consentano di caricare anche il paziente impossibilitato a muoversi, sia su sedie a rotelle che su lettino. Le ambulanze utilizzate per questo servizio, infatti, posseggono un particolare metodo meccanizzato che durante il carico limita al minimo lo sforzo fisico del personale e, contemporaneamente, il disagio psico-fisico del disabile stesso. La movimentazione del paziente diventa completamente sicura grazie alle attrezzatura meccaniche dei mezzi utilizzati per il trasporto, i quali subiscono una manutenzione costante di modo tale da garantire costantemente efficienza completa e qualificata.
Ma la garanzia del trasporto effettuato con il servizio Croce Bianca presenta l'ulteriore vantaggio di fornire la possibilità di sostare in uno speciale parco esclusivamente dedicato dove, all'occorrenza, i mezzi possono fermarsi permettendo al personale di agire, non solo con le attrezzature presenti sull'ambulanza stessa, ma anche con quelle presenti nel parco attrezzato. Strumentazioni equipaggiate del mezzo e dei parchi consentono di garantire, ai familiari e al paziente disabile stesso, una movimentazione in totale sicurezza, sia tecnica che sanitaria. Ogni veicolo viene specificatamente predisposto secondo le esigenze relative alla disabilità del paziente, con variazioni strumentali effettuabili su esplicita richiesta.

Stampa Email

Servizio trasporti in ambulanza per visite ambulatoriali

Servizio trasporti in ambulanza per visite ambulatoriali

Servizio trasporti in ambulanza per visite ambulatorialiI trasporti in ambulanza per visite ambulatoriali sono pensati appositamente per tutte quelle persone che, per motivi sanitari, per disabilità o per malattia, non possono spostarsi autonomamente, nè essere accompagnati da un familiare. In questi casi è infatti necessario un trasferimento attento ed oculato che permetta di fornire assistenza anche durante lo spostamento stesso.
La Croce Bianca di Perugia si preoccupa di fornire questo tipo di servizio attraverso l'ausilio di ambulanze private, tramite le quali è possibile trasportare i pazienti presso gli ambulatori professionali in occasione di: visite di controllo, ricoveri o dimissioni ospedaliere, trasporto di soggetti anziani presso ville di cura e residence, servizi di assistenza sanitaria durante gli eventi sportivi e nelle manifestazioni popolari.
La peculiarità del servizio offerto dalla Croce Bianca di Perugia è quello di garantire un trasporto sicuro e confortevole, grazie all'allestimento interno di cui è provvisto ogni ambulanza privata, nonché alle qualifiche professionali del personale infermieristico e medico, addestrato appositamente per intervenire nei casi di urgenza con competenza.

Il trasporto in ambulanza ordinario e d'urgenza

I trasporti in ambulanza possono essere suddivisi in due importanti categorie, la cui differenza sostanziale è rappresentata solo dal carattere d'emergenza che varia a seconda delle situazioni.
Nel caso dei trasporti in ambulanza ordinari il paziente viene prelevato dalla sua abitazione o dalla struttura ospedaliera per essere movimentato in totale sicurezza e con un'adeguata assistenza sanitaria presso le strutture ospedaliere.
I pazienti che devono essere trasportati mediante ambulanze sono solitamente infermi anziani, non deambulanti, invalidi, soggetti con gravi turbe neurologiche, oncologiche o affezioni croniche ed invalidanti.
I trasporti in ambulanza d'urgenza rappresentano invece i soccorsi sanitari di soggetti infortunati, di degenti trasferiti da una struttura sanitaria ad un'altra ed il trasporto sanitario d'emergenza, spesso rappresentato dal trasporto d'organi espiatati, emoderivati e sangue. Poiché nel trasporto in ambulanza di tipo ordinario non sono contemplati gli spostamenti per visite ambulatoriali, queste ultime vengono eseguite privatamente tramite aziende che si occupano di assolvere a tale necessità.
La Croce Bianca di Perugia, infatti, permette un trasferimento per visite ambulatoriali comprendenti spostamenti per:

- il riconoscimento di invalidità civile e geriatrica;
- accertamenti INAIL;
- accertamenti diagnostici;
- visite specialistiche;
- trasporti inter-domiciliari;
- ricoveri, dimissioni;
- prestazioni sanitarie presso strutture private;
- trasporto in case di cure e residence;
- trasporto in o dall'aeroporto;
- assistenza sanitaria negli eventi pubblici e nelle manifestazioni.
 
Ambulanze per visite ambulatoriali: specificità e sicurezza

Tutte le ambulanze messe a disposizione per il servizio di trasporto per visite ambulatoriali vengono sottoposte a periodici controlli meccanici per garantire efficienza e sicurezza del mezzo durante il viaggio. Allo stesso tempo le ambulanze vengono anche sottoposte a continui controlli circa l'equipaggiamento medico-sanitario e le strumentazioni in essa presenti, di modo da assicurare un'assistenza clinica efficiente, mirata e provvista di ogni ausilio meccanico.
Ogni ambulanza messa a disposizione dalla Croce Bianca di Perugia viene attrezzata di modo tale da poter fornire un trasporto adeguato e conforme alle esigenze specifiche dell'allettato, infatti è possibile richiedere un preventivo ed un allestimento specifico dell'equipaggiamento, al fine di essere perfettamente corrispondente alle condizioni cliniche del paziente da trasportare.
Ogni mezzo segue particolari test di valutazione, anche meccanica, prima di essere messa a disposizione del privato che la richiede: questa particolare attenzione serve a fornire soluzioni quanto più possibili efficienti, veloci ma sempre sicuri.
Grazie a questo importante servizio offerto, la Croce Bianca permette all'utente di raggiungere la destinazione più idonea alle condizioni dell'infermo, mantenendo costantemente alta attenzione e sensibilità.

Stampa Email

Servizio Trasferimento pazienti

Servizio Trasferimento pazienti

Servizio Trasferimento pazientiLa Croce Bianca dispone anche di ambulanze attrezzate per il trasporto dei pazienti da un presidio ospedaliero a un altro oppure dal proprio domicilio all'ospedale e viceversa. Questo importante servizio è rivolto a tutta la cittadinanza che necessiti di un trasporto sanitario attrezzato e sicuro da un ospedale a un altro, anche in caso di pazienti disabili o critici che devono essere seguiti, durante il trasporto, da un'equipe medica specializzata di pronto intervento. Le ambulanze destinate al trasporto dei pazienti sono dotate di tutto ciò che è necessario per fare fronte a improvvise urgenze, come defibrillatore, respiratore, kit cervicali e altre attrezzature salvavita.
Il servizio di trasferimento pazienti da un ospedale a un altro viene definito trasferimento secondario, che si distingue dal trasporto primario che invece interviene per trasportare il paziente dal luogo di intervento fino alla struttura ospedaliera. Il trasferimento secondario è deciso a discrezione del medico curante, solitamente per motivi legati a patologie acute, a causa di terapie non somministrabili dal presidio di primo soccorso o per mancanza di posti letto. Il paziente viene quindi trasferito al più vicino centro che sia dotato delle attrezzature idonee e il trasporto è a carico della struttura ospedaliera. Nel caso in cui invece siano i congiunti dell'assistito a richiedere il trasferimento del paziente, per motivi di vicinanza a casa propria, se il paziente non è critico o per altre questioni, i costi del trasferimento in ambulanza e la responsabilità di eventuali peggioramenti sono da ricondurre esclusivamente a chi ha richiesto il trasferimento.
Sono disponibili presso la Croce Bianca di Perugia team di professionisti sanitari che possono provvedere a trasporti sanitari non urgenti, anche da luoghi distanti o per il rientro al proprio domicilio di pazienti non autosufficienti. L'organizzazione di un trasferimento richiede molta attenzione, in quanto spesso sono coinvolti soggetti estremamente delicati e dalle condizioni compromesse; saranno gli esperti del team a valutare quale sia il mezzo più adatto al singolo caso e a organizzare il trasferimento, con la modalità più appropriata per il paziente. I mezzi a disposizione della Croce Bianca sono l'ambulanza semplice, l'autovettura o il pulmino (anche con pedana) oppure il trasporto con Centro Mobile di Rianimazione, solo in caso di comprovata necessità per decisione dell'operatore (paziente critico o non stabile, paziente pediatrico, ecc).
Il servizio di trasferimento pazienti è da considerarsi attuabile solo su prenotazione: per qualsiasi urgenza/emergenza è attivo il numero unico 112, che però non deve essere chiamato per prenotare il trasporto il ambulanza.
Il servizio è considerato garantito per 7 giorni su 7 a seconda delle necessità del paziente e degli accordi presi con il team in fase di prenotazione. I costi del servizio comprendono la distanza da coprire (andata più ritorno), l'eventuale attesa del mezzo e il personale sanitario a bordo (medico, infermiere o entrambi). Ogni eventuale esigenza del paziente deve essere segnalata per consentire di attuare le opzioni migliori per il trasporto.
L'esperienza pluriennale della Croce Bianca di Perugia assicura a tutti i cittadini che vogliano usufruire di questo servizio una presenza costante, puntuale e professionale per salvaguardare lo stato di salute del paziente, che in ogni momento deve essere monitorato ed assistito.

Stampa Email

Servizio trasferimenti presidi ospedalieri

Servizio trasferimenti presidi ospedalieri

Servizio trasferimenti presidi ospedalieriIl trasporto dei soggetti invalidi, dei disabili o dei pazienti non autosufficienti avviene efficacemente attraverso un servizio di trasferimenti nei presidi ospedalieri con l'ausilio di ambulanze private ed attrezzate. Il trasferimento può avvenire dal domicilio alla struttura ospedaliera indicata, così come da un ospedale ad uno maggiormente specializzato sulle condizioni cliniche del soggetto.
Poiché le situazioni cliniche della maggior parte dei pazienti per cui è richiesto tale tipo di servizio vertono spesso in condizioni di salute scadenti e precarie, ogni ambulanza possiede una strumentazione adatta alla rianimazione d'emergenza, comprendendo i seguenti macchinari sanitari:

- defibrillatore;
- materasso vacu;
- collari cervicali in kit;
- respiratori;
- sistema di ventilazione automatica.

Accanto ad una completa strumentazione per la rianimazione, tutte le ambulanze del servizio di trasferimento in presidi ospedalieri sono dotati di macchinari indispensabili ad un trasporto sicuro da un punto di vista non solo sanitario ma anche pratico.
All'interno delle ambulanze, del personale infermieristico e medico altamente competente e professionale assiste il paziente durante il viaggio, monitorando tutti i parametri vitali e la stabilità del soggetto.

L'importanza delle ambulanze attrezzate nel trasferimento dei pazienti critici

Il trasferimento di una persona da un presidio ospedaliero ad un altro, così come dall'ambiente domestico alla struttura sanitaria, presuppone uno stato clinico e una debilitazione fisica dal carattere necessariamente delicato o urgente. Eseguire quindi un trasporto adeguato alle circostanze, dotato di tutte le strutture, del personale qualificato e delle strumentazioni in grado di garantire assistenza specifica immediata e mirata, è il fattore di primaria importanza a cui la Croce Bianca di Perugia dà la priorità.
L'assistenza medico-sanitaria viene garantita non solo durante il trasporto ma anche nelle eventuali soste d'emergenza e nel momento di carico e rilascio del paziente critico.
Spesso il servizio viene richiesto per spostare un individuo presso una struttura più idonea, ma anche per eseguire esami specialistici non disponibili nell'ospedale in cui è degente.
Ogni spostamento di un disabile, di un soggetto in condizioni cliniche poco stabili o di individui incapaci di muoversi autonomamente, diventa un momento di alto rischio che richiede un team attentamente formato ed una movimentazione in cui ogni variabile venga valutata e controllata preventivamente.
Prima di eseguire la movimentazione di un degente in condizioni critiche viene valutata anche la sua situazione di gravità, di modo da poter intervenire adeguatamente qualora si verificassero situazioni d'urgenza sanitaria che mettono a rischio la vita del paziente stesso.

Equipaggiamento delle ambulanze

Prima di trasferire un paziente, vengono presi in considerazione tutti i segni vitali che possono permettere all'equipe medica di capire preventivamente un potenziale stato di salute clinica oltremodo rischiosa, quali:

- alterazioni dell'apparato cardio-circolatorio;
- alterazioni dell'apparato respiratorio;
- alterazioni dell'apparato gastro-enterico;
- eventuale presenza di infezioni in atto;
- potenziale stato di shock;
- alterazioni metaboliche gravi;
- stati neurologici alterati;
- patologie del sangue;
- eventuale stato di gravidanza o problematiche connesse agli organi riproduttivi;
- disabilità/invalidità.

Dopo un adeguamento specifico dell'equipaggiamento, il paziente viene prelevato dall'ambiente personale o da quello ospedaliero e trasportato sul mezzo secondo particolari misure cautelative, miranti a non apportare pesanti variazioni circa il suo stato generale.
Il trasferimento di un soggetto infermo tramite un'ambulanza attrezzata diventa un'esigenza da cui non si può prescindere in particolari circostanze, ecco perché la Croce Bianca di Perugia si preoccupa di coprire l'intera provincia e le zone limitrofe alla città, venendo incontro a tutte le specifiche esigenze dell'individuo da movimentare.
Con un'esperienza nel campo pluridecennale, l'azienda garantisce servizi efficienti, professionali e qualificati, stabilendo i dettagli e le richieste direttamente con gli utenti interessati, che possono richiedere un preventivo personalizzato.

Stampa Email

Servizio Ambulanze private

Servizio Ambulanze private

Servizio Ambulanze privateQuando è necessario trasferire pazienti con difficoltà di deambulazione, allettati, non autosufficienti o comunque in condizioni di salute tali che non è possibile spostarsi in sicurezza con l'uso di una normale auto, è possibile richiedere alla Croce Bianca di Perugia il servizio di ambulanze private.

Per eseguire tale servizio è necessario rispettare tutti i requisiti previsti dalle varie normative.
Le ambulanze per il trasporto privato dai pazienti sono veicoli immatricolati ad uso speciale e provvisti di segni distintivi che le rende facili da individuare sia per le forze dell'ordine in servizio su strada, sia per gli altri utenti.
Si tratta di mezzi utilizzati per il trasporto di persone che non si trovano in pericolo di vita e che per il trasferimento da un ospedale ad un altro o da una casa privata in ospedale, anche semplicemente per sottoporsi ad esami o trattamenti, necessitano dell'uso di mezzi attrezzati e con personale in grado di eseguire manovre di soccorso. In base alla normativa, chi mette a disposizione il servizio ambulanze private deve avere in dotazione mezzi idonei ad ospitare una barella, un soccorritore o altro personale che sarà scelto in base alle necessità cliniche prospettate.
La barella deve essere dotata di idonei strumenti per evitare la caduta del paziente.
L'ambulanza per il servizio di trasporto privato deve essere dotata di un sistema di comunicazione con la propria centrale operativa, inoltre deve essere equipaggiata con almeno due estintori con capacità di almeno 2 Kg, approvati dal ministero dell'Interno. Uno dei due estintori deve essere posto nel vano sanitario. Il vetro del vano sanitario deve essere oscurabile.
I veicoli per il servizio ambulanze private fornito dalla Croce Bianca di Perugia sono forniti di tutto il materiale occorrente, come guanti, camici monouso, aghi, maschere, inoltre sono dotati di pedana laterale, maniglione longitudinale e portelloni a norma di legge.
In caso di problemi respiratori il paziente potrà essere trattato adeguatamente grazie all'impianto di distribuzione dell'ossigeno alimentato da almeno due bombole di 7 litri, inoltre grazie al riduttore di pressione e manometro, ogni paziente potrà ricevere la giusta quantità di ossigeno in base ai parametri vitali.
Come prevede la normativa, i veicoli sono dotati di servizio di aspirazione fisso, climatizzazione e di areazione.
Il personale impiegato nel servizio di trasporto con ambulanza è qualificato ed ha seguito percorsi di formazione previsti dalle normative di settore. Gli autisti scelti sono in grado di effettuare le manovre previste dal BLS, cioè le tecniche di primo soccorso. La normativa, inoltre prevede che almeno uno degli addetti debba anche essere in grado di eseguire manovre di defibrillazione.
Il servizio di ambulanze private offerto dalla Croce Bianca di Perugia prevede anche una stazione centrale collegata al servizio 118 in modo da poter integrare i servizi. I veicoli sono riconoscibili grazie anche ai segni esterni previsti dalla normativa come le luce blu lampeggianti e gli adesivi retro-riflettenti a norma di legge.
Tutti i veicoli sono trattati nel pieno rispetto delle norme di igiene e sono applicate le varie procedure di sterilizzazione e pulizia previste dalle norme che disciplinano la materia.
In questo modo la Croce Bianca di Perugia offre un servizio di elevata qualità e mette a disposizione di pazienti e familiari tutto ciò che occorre per trasportare i pazienti in totale sicurezza.

Stampa Email

Croce Bianca Perugia Croce Bianca Perugia - via Cestellini, 1 Ponte San Giovanni  Perugia Codice Fiscale 03169610544

Tel 345.3338733 - Tel/Fax 075.3723853 - Mail info@crocebiancaperugia.it